Domande Psicologiche

Disturbo Bipolare e capacità lavorativa

Dottore, in seguito ad un ricovero diurno (da Ottobre 2013 a Gennaio 2015) mi √® stato diagnosticato un Disturbo Bipolare 1, per il quale sono stata considerata inabile assoluta al lavoro fino ad Aprile 2015. Domanda: questa diagnosi √® talmente grave, da far confermare l’inabilit√† al lavoro?…Grazie

 

Anzitutto cosa intende per “ricovero diurno”? ¬†La gravit√† del disturbo bipolare √® variabile, dipende molto dalla gravit√† dei sintomi, delle oscillazioni dell’umore e ¬†da quanto questi e gli eventuali effetti collaterali della farmacoterapia (che deve comunque assumere sino a diversa prescrizione dello specialista) incidano sulla capacit√† sociale, relazionale e soprattutto sulla efficacia lavorativa. Mi tenga aggiornato

 

Pubblicato in Domande, Domande Psicologiche

Tachicardia

Dottore buongiorno, sono una mamma di 39 anni ¬†e volevo chiederle se il fatto che io abbia il battito accelerato dipenda sempre dall’ansia o pu√≤ avere altre cause. Le ricordo che prendo 10 gocce di cipralex 20mg al giorno e che tutto ili mio calvario √® cominciato proprio da questa tachicardia che il cardiologo ha definito sinusale ma nn dovuta a patologie cardiache. Ma io nn capisco, davvero √® secondo voi causa dell’ansia? Pu√≤ gentilmente rispondere? Grazie di cuore.

 

Gentile signora, se obiettivamente il cardiologo ha escluso una alterazione del ritmo cardiaco e del cuore,  è molto probabile che sia un problema ansioso. Ovviamente cerchi di escludere anche la presenza di patologie della tiroide (ipertiroidismo), abbastanza frequenti nella donna, per la qual cosa è sufficiente fare delle analisi del sangue che il suo medico di base le potrà prescriverle. In questo caso avrebbe comunque notato un forte dimagrimento e senso di calore con sudorazione elevata. Mi tenga aggiornato.

 

Pubblicato in Domande, Domande Psicologiche

Dismorfofobia

Buonasera Dottore, le chiedo consiglio per questo problema: mio figlio che¬†ha passato un’adolescenza abbastanza travagliata (anche cura psicologica), ¬†afferma di essere affetto da disformofobia (mi perdoni se sbaglio termine) e ¬†che non si vuol curare poich√® secondo lui in Italia la patologia √® pressoch√® ¬†sconosciuta. Mi pu√≤ dare un ausilio? Grazie!

Buonasera a lei , anzitutto preciso che il disturbo da dismorfismo corporeo o¬†dismorfofobia che dir si voglia, ovvero la percezione distorta in senso peggiorativo di una o pi√Ļ caratteristiche del proprio aspetto, √® una patologia ben conosciuta e curabile ¬†(ANCHE IN ITALIA OVVIAMENTE) ed √® sintomatica di una difficolt√† a riconoscere ¬†ed esprimere verbalmente le proprie emozioni oltre che di una insicurezza ¬†personale. Ovviamente ci deve essere la volont√† da parte del ragazzo. Resto a¬†piena disposizione per eventuali altri consigli e terapie. Buona serata

Pubblicato in Domande, Domande Psicologiche
Chiedetemi un consiglio:

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    i dati personali verranno trattati nel pieno rispetto dell'anonimato e della privacy in osservanza a quanto stabilito dal D.Lgs 196/2003