Domande

Disturbo Bipolare e capacità lavorativa

Dottore, in seguito ad un ricovero diurno (da Ottobre 2013 a Gennaio 2015) mi √® stato diagnosticato un Disturbo Bipolare 1, per il quale sono stata considerata inabile assoluta al lavoro fino ad Aprile 2015. Domanda: questa diagnosi √® talmente grave, da far confermare l’inabilit√† al lavoro?…Grazie

 

Anzitutto cosa intende per “ricovero diurno”? ¬†La gravit√† del disturbo bipolare √® variabile, dipende molto dalla gravit√† dei sintomi, delle oscillazioni dell’umore e ¬†da quanto questi e gli eventuali effetti collaterali della farmacoterapia (che deve comunque assumere sino a diversa prescrizione dello specialista) incidano sulla capacit√† sociale, relazionale e soprattutto sulla efficacia lavorativa. Mi tenga aggiornato

 

Pubblicato in Domande, Domande Psicologiche

Stabilizzazione dell’umore

Salve dottore. Assumo tegretol per ansia e scatti di ira 200 mg la mattina e 200 mg la sera.In precedenza assumevo con buoni risultati tegretol 400 mg rilascio modificato una pasticca la sera sospesa a causa di forte stitichezza.Ora il mio problema √® il seguente:Il tegretol a rilascio normale non mi da stitichezza ma non mi da nemmeno buoni risultati come il tegretol rilascio modificato.Non riesco a capire il perch√© se alla fine la molecola √® la stessa. Il mio psichiatra dice che e’ per via dei picchi plasmatici differenti.Io vorrei sentire anche un altro parere. Lo psichiatra mi ha anche accennato eventualmente al passaggio con il tolep, che sarebbe un derivato della carbamazepina.Vorrei saperne di pi√Ļ anche su questo .Grazie in anticipo . Cordiali saluti

 

Gentile signora, la considerazione fatta dal collega realativamente alla sua terapia √® abbastanza corretta. Personalmente sono un po’ scettico, visto che la carbamazepina a rilascio immediato (ovvero normale) non √® stata molto efficace. che la oxcarbazepina (Tolep) possa dere un reale beneficio. Se vuole comunque pu√≤ provare, anche perch√® l’elemento soggettivo √® sempre molto importante e significativo e magari quello potrebbe anche essere il farmaco che fa per lei.. Qualora non andasse bene io le suggerisco di seguire una terapia con Depakin nella formulazione a rilascio modificato o long acting (depakin chrono), che potrebbe darle, ¬†a parit√† di efficacia del tegretol per il contenimento ¬†dell’ansia e rabbia,una minore stipsi. Mi faccia sapere.

Pubblicato in Domande, Domande farmacologiche

Nuove sulla schizofrenia

Salve mi chiamo Paolo,  affetto da schizofrenia paranoide vorrei sapere quali sono le nuove cure per il 2015?

 

Fondamentalmente non vi sono delle garndissime notiv√†, l’unica vera innovazione √® lo sviluppo di formulazioni “long acting” praticamente oramai anche per tutti i farmaci antipsicotici di seconda generazione. Vi √® in altre parole la possibilit√† attraverso una o massimo due iniezioni intramuscolo al mese di fare a meno della terapia orale. Sempre pi√Ļ peraltro va affermandosi la presa di coscienza che , oltre alla continuit√† nell’uso dei farmaci, √® fondamentale un precorso psicoriabilitativo continuo per il recupero delle abilit√† mentali e la conservazione della socialit√†.¬†

 

Pubblicato in Domande, Domande farmacologiche
Chiedetemi un consiglio:

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    i dati personali verranno trattati nel pieno rispetto dell'anonimato e della privacy in osservanza a quanto stabilito dal D.Lgs 196/2003